Le Madonne Umbro-Toscane, i Miracoli, le Apparizioni Vere, la Fede Popolare” e “Le Cantigas de Maria”

69,00

Discount:
Partenza:
Categoria: Tag:

Special offer

Descrizione

A.D. 1513: “Jovine Fanciulletta, che me Honori, Tue sieno le incombenze de Me incoronamme Co na justa Chiesa et Recovero et Tue sieno le parole che me fie-ranno Justitia contra chi me sproloquia. It ! Vai! Do-neme Veritate et explica sieno omne farlocche ille che me duplicant in altri loci. It et loqua!” Traduzione: “Giovane ragazza, che mi stai pregando, fai in modo di abbellirmi e onorarmi con un edificio (o Chiesa) appropriata alla mia importanza e vai ed informa tutti sulla vera dinamica dei fatti che qui avvengono, perché c’è gente che dice il falso. Vai e ristabilisci la Verità, spiega a tutti che le altre Apparizioni della Madonna, che mi attribuiscono, non sono vere (FARLOCCHE) e sono copiate da Mongiovino. Vai e Parla!” Testo tratto da una leggenda orale Umbro-Toscana (zona del Mongiovino)

I Percorsi dedicati al Culto Mariano in Umbria e Toscana nascono dalla grande tradizione di fede e di organizzazione socio-tribale delle popolazioni residenti nella fascia Etrusco -Tiberina ed Orvietana. La devozione alla figura deificata della Grande Madre, del periodo neolitico e poi del ferro, seguita dal Matriarcato Etrusco ed infine dalla trasformazione nella Madonna Immanente Cristiana, si tramanda fino ai nostri giorni. I templi Arcaici, Pagani e le Chiese Cristiane, che a migliaia caratterizzano i nostri borghi e le nostre città, testimoniano la stretta relazione tra la condizione femminile e la necessità di immedesimarsi e chiedere aiuto alla “amica” e “parente” Dea o Madonna. Questa Dea o Madonna o Presenza Ultraterrena, ha talmente permeato il territorio per finire di essere presente anche materializzandosi fisicamente. La prima apparizione fu riconosciuta ufficialmente dalla Chiesa a Mongiovino nell’anno 1513, con la Bolla di Papa Leone X. In seguito la Madonna si manifestò molte volte, facendo miracoli in tutta l’Umbria e la Toscana. Le modalità delle apparizioni furono riprese e riproposte da altre località estere in cui, si dice, sia apparsa in seguito.

Servizi offerti:

• Luoghi visitati in Passignano sul Trasimeno: Santuario della Madonna dell’Oliveto, Chiesa e Pieve di San Cristoforo, Rocca di Passignano, Santuario Maria Santissima dei Miracoli di Castel Rigone (Con vista panoramica del lago Trasimeno)

• Luoghi visitati in Cortona: Piazza della Repubblica, Piazza Signorelli, Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, Teatro Signorelli, Cattedrale e Madonna del Calcinaio • Preghiera alla Vera Madonna “Che fece li Prodigi”, come da leggenda e tradizione UmbroToscana

• Teatralizzazione: n. 2 performer / attori e musicisti, che interpretano alcuni brani teatrali e musicali tratti da: “Le Cántigas de Santa Maria”, canzoni monofoniche spagnole del XIII secolo in onore della Vergine Maria e dei suoi Miracoli, che vennero raccolte per il Re Alfonso il Saggio, presso Chiesa della Madonna del Calcinaio (Cortona)

• Luogo di cerimonia del “BATIZZO”: all’interno del Teatro Signorelli di Cortona un incaricato comunale reciterà la formula e consegnerà le pergamene

• Relazioni storico/scientifiche di medievalisti (in omaggio)

• Dimostrazione e Ricerca sui Prodotti Agricoli Storici: pranzo con prodotti tipici legati alla tradizione agricola Umbro-Toscana presso i migliori ristoranti del Lago Trasimeno

• Contest “Come ci vedono”*

• Narrazione dell’ANTIKO (Tratta da “Le Cronache dell’Antiko” per i Geni della Terra) e Presentazione Storico/tematica Narrata sul posto ai turisti dalla nostra guida

Il programma può subire variazioni dovute alle condizioni meteo e ad altre eventualità non dipendenti dalla responsabilità di Identità Terra—Tour operator

Il Tour sarà confermato al raggiungimento di 25 partecipanti

File scaricabili

Clicca qui per aprire la brochure in formato PDF

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le Madonne Umbro-Toscane, i Miracoli, le Apparizioni Vere, la Fede Popolare” e “Le Cantigas de Maria””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *