Durata: 3 giorni, con 2 pernottamenti totali

 

Trasporto per tutto il periodo di svolgimento della gita.

 

Periodo individuato: da inizio a metà di maggio 2022

 

Luogo di svolgimento: Verona e zone limitrofe, Lago di Garda e zone limitrofe

 

Trattamento mezza pensione (inclusa colazione)

 

 

                                                   PROGRAMMA VERONA / LAGO DI GARDA

 

Primo Giorno:

Partenza da Perugia. Tappa intermedia in autogrill

 

Arrivo a Verona e visita dei maggiori punti di interesse:

http://www.turismoverona.eu/nqcontent.cfm?a_id=35621

Piazza Bra, Arena di Verona, Palazzo della Gran Guardia, Palazzo Barbieri, Porta dei Leoni, Casa di Giulietta, Piazza dei Signori, Arche Scaligere, Piazza delle Erbe e Torre dei Lamberti

Pranzo in autonomia e tempo libero

 

Oltre alla Casa ed alla Tomba di Giulietta, si consiglia la visita di “Palazzo della Ragione”, della Loggia del Consiglio, del palazzo del Governo e della Domus Nova.

“Il complesso architettonico del palazzo della Ragione ospita la sede della Galleria d’Arte Moderna “Achille Forti” e la torre dei Lamberti, dalla cui sommità, raggiungibile con le scale o con l’ascensore, si gode uno spettacolare panorama del centro storico cittadino

 

E nel pomeriggio l’Arena di Verona:

“L’anfiteatro romano, l’Arena di Verona, è il monumento veronese più conosciuto. Oggi l’Arena di Verona è incastonata nel centro storico a fare da quinta a Piazza Bra’, ma un tempo, quando i Romani lo costruirono, il monumento fu collocato ai margini dell’urbe, fuori della cerchia delle mura. L’Arena di Verona riassume in sé quasi venti secoli di storia locale, ed è diventata nel tempo il simbolo stesso della città. Il suo culto ha radici lontane, che risalgono all’umanesimo carolingio. La fama goduta dall’anfiteatro nella coscienza civica dei veronesi, porta così via via il monumento ad assumere sempre più il carattere di simbolo stesso dell’antica nobiltà. Di qui le cure per la sua conservazione ed i suoi ampi e numerosi restauri. L’Arena di Verona servì sempre e soprattutto per manifestazioni spettacolari. In epoca romana, ad esempio, fu usata per spettacoli di lotte fra gladiatori. Nel Medioevo e fino alla metà del settecento erano usuali in Arena anche giostre e tornei. Nel 1913, l’Arena di Verona sarà finalmente scoperta per quello che adesso è conosciuto come il primo vero e più importante teatro lirico all’aperto del mondo.”

Tempo libero e pranzo in autonomia

  1. 17,30 partenza per il Lago di Garda

  2. 18,00 Arrivo in Htl *** e sistemazione in albergo

Cena e pernottamento

 

Secondo Giorno:

 

Escursione, con facile camminata alla volta del Monte Baldo e San Zeno di Montagna

https://www.comunesanzenodimontagna.it/il-paese/ambiente-territorio/

“Le diversità di clima e di vegetazione del Monte Baldo sono evidenti percorrendo i sentieri dal Lago alle cime: si parte da una cintura sempreverde di tipo mediterraneo (lecci e olivi), si passa ai boschi di querce e castagni, ai maestosi faggi per arrivare a ricche associazioni di pino mugo. Nella parte sommitale gli alberi scompaiono e lasciano il posto a piante di graminacee. Conosciuto nel passato come “Hortus Europae”(giardino d’Europa), il Monte Baldo venne frequentato da naturalisti e botanici famosi. Nel periodo glaciale la parte sommitale della  catena montuosa emergeva dai ghiacci, offrendo rifugio per tipi di flora e fauna che altrove scomparvero dando origine a specie floreali endemiche denominate con l’aggettivo “baldensis” ad indicare che sono state rinvenute per la prima volta sul Monte Baldo o che sono esclusive di questa montagna (orchidee in particolare). Oltre a queste si trovano piante medicinali ed aromatiche. Per quanto riguarda la fauna il Monte Baldo è ricco di microfauna: si contano circa 960 specie di farfalle, svariati tipi di coleotteri ed insetti. La fauna superiore annovera la pernice bianca, il gallo cedrone, lepri, scoiattoli, volpi, tassi e faine. Sono ben insediati il capriolo, la marmotta e da alcuni anni il camoscio

https://www.comunesanzenodimontagna.it/per-il-turista/i-sentieri/

Pranzo in autonomia

 

Trasferta e visita del territorio del Lago di Garda sud, con spostamento tramite Bus:

Bardolino, Lazise, Peschiera del Garda e Sirmione.

(oppure imbarco a Garda e tragitto con traghetto fino a Sirmione, con partenza h. 13,50 ed arrivo h. 15,00, costo circa Euro 5/6 a persona)

Arrivo a Sirmione, visita del Castello Scaligero, delle Grotte di Catullo e di altri luoghi caratteristici.

https://sirmionebs.it/

“Per secoli avamposto militare, dapprima sotto la giurisdizione della corte del Monastero di San Colombano del Priorato di Bardolino e della prioria di Solarolo (Manerba del Garda), dipendente dall’Abbazia di San Colombano di Bobbio, e poi in seguito per frazionamento della gardesana occidentale e distribuzione monastica territoriale, del monastero di Santa Giulia di Brescia e successivamente dei domini veronesi e della Serenissima, fu definitivamente assegnato al bresciano in epoca napoleonica.”

“Gaio Valerio Catullo menzionò Sirmio fra i luoghi in cui soggiornò (Carme XXXI, Ritorno a Sirmione). Tradizionalmente, a partire da Marin Sanudo il giovane, i resti della villa romana sirmionese sono a lui attribuiti, ma non c’è alcuna certezza in merito. Le parti più antiche della villa risalgono al I secolo a.C. con estensioni nel secolo seguente”

Tempo libero

 

Ritorno in Albergo con il bus

Cena e pernottamento

 

Alternativa di programma, inseribile anche in altre giornate:

 

Rovereto, MART:

“Concepito con l’idea di polo culturale più che museo tradizionale, il Mart è un vero e proprio ‘paesaggio contemporaneo’.

La condizione extra metropolitana del territorio ha permesso di costruire una proposta di qualità che risponde ai bisogni di chi ama la cultura, la natura, il benessere.

Dal 2003 il Mart è stato visitato da oltre 3 milioni di persone e gestisce un patrimonio di circa 20.000 opere”

 

 

Terzo Giorno:

 

Imbarco con traghetto e partenza per Gardone Riviera e per il Vittoriale degli Italiani

https://www.bresciatourism.it/cosa-fare/visitare-gardone-riviera/

“Situata lungo la sponda bresciana del lago di Garda, pochi km dopo Salò, Gardone Riviera è una perla tutta da scoprire. Iscritta alla lista dei Borghi più Belli d’Italia insieme a Tremosine, i soli due paesi del Benaco a vantare il riconoscimento, l’incantevole cittadina si estende dalle montagne circostante ricche di sentieri per il trekking alla passeggiata tra il centro storico, passando per il Vittoriale degli Italiani di D’Annunzio, tra le più note attrattive gardonesi.”

https://www.vittoriale.it/

“Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, piazze, un teatro all’aperto, giardini e corsi d’acqua eretto dal 1921, a Gardone Riviera sulle rive del lago di Garda da Gabriele d’Annunzio con l’aiuto dell’architetto Gian Carlo Maroni, a memoria della “vita inimitabile” del poeta-soldato e delle imprese degli italiani durante la Prima Guerra Mondiale.

Il Vittoriale oggi è una fondazione aperta al pubblico e visitata ogni anno da circa 180.000 persone.”

Tempo libero e pranzo in autonomia

 

partenza per Perugia

Arrivo a Perugia e termine del tour

……………………….

 

Il programma può essere adattato alle vostre richieste compatibili con trasporti, pernottamenti e disponibilità delle strutture e/o musei desiderati.

 

Il programma può subire variazioni di forza maggiore non dipendenti dalla volontà dell’organizzatore

Nessun servizio è stato bloccato

 

La quota comprende:

 

  1. 2 notti, con sistemazione in hotel *** o equivalente, in camere doppie o triple per gli studenti; doppie / singole per gli accompagnatori

 

Trattamento di HB, 2 piatti a scelta + dolce + bibita e acqua, 2 colazioni a buffet.

 

Gratuità in camera singola per professori e/o accompagnatori

 

Trasporto in pullman Gt per tutta la durata della gita.

 

Ingresso Parco del Vittoriale

 

Assicurazione e garanzia viaggio

 

La quota non comprende:

 

Pasti e bevande ove non indicati

 

Mance ed ingressi ai musei non compresi

 

Biglietto dei traghetti

 

Accompagnamento full day per tutto il periodo di un nostro incaricato

 

Servizi Facoltativi:

 

  • Supplemento Camera Singola.

  • Supplemento guida Musei se richiesto.

  • Supplementi per escursioni in alternativa “A scelta”

 

Costi:

quotazioni al 18 settembre 2022, con riserva di adeguamento al momento della stipula dell’accordo definitivo ed al raggiungimento del numero minimo di 50 studenti,

 

Per ogni partecipante, Euro 245,00